Chat with us, powered by LiveChat

G.S. Aragno

I l Gruppo Sportivo Aragno viene fondato nel settembre del 1946.Una compagnia di giovani, al termine della tragica parentesi della guerra, sente il bisogno di trovare nuovi spazi collettivi per ricostruire un tessuto sociale.

L’occasione è lo sport, momento d’aggregazione per eccellenza. È così che, all’osteria “do scio Baciccia”, luogo di ritrovo dei giovani fondatori, si costituisce la società sportiva.

Il gruppo prende il nome proprio dall’osteria, chiamata per gioco “Caffè Aragno”, come lo storico locale romano, noto ritrovo di artisti e letterati fino agli anni cinquanta.
Il primo presidente eletto è Lazzaro Pizzimbone. L’Aragno sceglie inizialmente il gioco del calcio, formando una squadra che partecipa a diversi tornei e campionati federali. Solo due anni più tardi, grazie alla proposta di Andrea Piccardo e dei fratelli Rossini, la società si iscrive alla Federazione Italiana Nuoto (FIN) e costituisce la prima squadra di pallanuoto. Per un gruppo di giovani, i costi di iscrizione a un campionato di pallanuoto sono decisamente più accessibili, e poi la pallanuoto è parte integrante della cultura sportiva ligure. All’epoca sono sufficienti due porte, uno specchio di mare delimitato da boe e la buona volontà della cittadinanza per costruire un campo di gara. Si gioca di fronte alla spiaggia dello stabilimento Miramare, in una Pra’ che è in quegli anni una piccola città balneare.

I componenti della prima squadra: i praesi Bruzzone, G.B. e Santo Bottino, Casarino, Rossini, Puppo, e i voltresi Bisio, Calvi, “Giumin” Parodi, “Pochetin” Piccardo, “Gnou” Ravera.

L'inaugurazione del nuovo impianto natatorio nel 2006 segna anche l'avvio di una inedita stagione per la società sportiva Aragno, che ha la possibilità di affiancare alla storica attività agonistica della pallanuoto, anche il nuoto agonistico, praticato con il supporto di allenatori e tecnici preparati, tutti qualificati dal C.O.N.I. e dalla Federazione Italiana Nuoto (F.I.N.). Compito degli istruttori nuoto è segnalare i giovanissimi più promettenti tra gli iscritti ai corsi nuoto, per guidarli verso una possibile pratica agonistica.

chi-siamo
 

D all'anno 2011 una collaborazione con l'ASD Nuotatori Rivarolesi, prevede un rapporto di scambio e di supporto tra le due società impegnate nel nuoto agonistico e garantisce, nel pieno rispetto delle due diverse identità sociali, la possibilità di proseguire l'attività agonistica dei settori Esordienti verso la Prima Squadra, che si configura come un'occasione comune alle due società.